HTML e CSS perché devo impararli nonché PHP e MySQL.

Ciao, caro(a) lettore del sito ioeweb.it. Oggi vorrei spiegarti perché avrai bisogno durante il tuo lavoro saper gestire HTML (Linguaggio HTML corso gratuito), e linguaggio CSS (Corso CSS gratuito), in oltre capire almeno al livello del principiante come funziona PHP e la logica di funzionamento di  database MySQL.

CMS moderni (Content Management System) consentono di crearer siti web senza possedere tutta la saggezza di cui sopra, ma durante la vita del tuo sito, di sicuro, ti troverai di fronte a domande e problemi che non si può risolvere mediante lo strumenti offerti dalle stessi CMS (Joomla, WordPress, Drupal, ecc).

Non troverete  strumento o meglio bottone nel pannello di amministrazione del CMS che fara tutto a posto vostro, tra le molte altre impostazioni (la logica dei  autori di CMS durante il posizionamento di alcune strumenti  rimane poco chiara ed, evidentemente, entra in gioco forza dell'abitudine dell'autore), oppure gli sviluppatori non hanno nemeno inserito lo strumento che ti serve nell'area di amministrazione del sistema di gestione dei contenuti. Non è possibile realizzare sul panello di amministrazione strumenti per tutti i casi, di solito  vediamo solo gli strumenti o voci del menu indispensabili e maggiormente utilizzati.

Spesso succede che è più facile risolvere un problema non dal panello di amministrazione ma direttamente nel database, oppure modificando il contenuto di alcuni file del sito tramite l'accesso via FTP.

Sì, sara necessario spendere del tempo per  imparare almeno i linguaggi di base come  HTML e CSS,  capire come influiscono fogli di stile CSS sul l'aspetto finale delle pagine web, oltre questo capire come funziona questa database che raccoglie  tutti i dati inseriti, per imparare a fare i cambiamenti. E forse, il più difficile  è quello di capire i principi fondamentali del funzionamento del  PHP per capire cosa e dove è possibile modificare in modo sicuro, e dove non dovremmo toccare.

Comincerò, naturalmente, con la progettazione di pagine web. Come avevo già detto in uno dei miei post precedenti, fino a un tempo fa, tutte le pagine di un sito web errano semplici pagine HTML collegati tra di loro. Inoltre, direttamente su quelle pagine si inserivano tutto il contenuto  (testi, immagini, tabelle) e tutto quello che riguardava il design (colore, sfondo, bordi e cosi via).
Attualmente la situazione e drasticamente cambiata. Il fatto è che i motori di ricerca sono molto attenti al codice della pagina web (testo non visibile al utente  nel browser) e le sue componenti di servizio (tag, una serie di script, ecc). Pertanto, elliminando dalla nostra pagina tutto quello che non e il contenuto  miglioriamo il rapporto tra motori di ricerca e il nostro progetto (beh, almeno in teoria).
Con il arrivo dei fogli di stili CSS separati, molti tag del HTML sono stati considerati inutili e non raccomandati per l'uso. Invece, si consiglia di utilizzare le proprietà CSS che realizzano gli stessi elementi. Questo non significa che linguaggio HTML non è più necessario da studiare, semplicemente il linguaggio HTML e diventato posiamo dire piu leggero perché sta trainando dietro di se come un rimorchio fogli di stili CSS e loro sono diventati una copia inseparabile.

Forse parlare del markup della pagina con aiuto di HTML e del suo aspetto finale realizzato attraverso CSS separatamente non è giusto, quindi cercherò di parlare del loro uso congiunto. Deve essere chiaro che le proprietà CSS sono prescritti in uno o più file separati, che sono abbastanza facile nel ritrovamento, come avevo indicato nel mio articolo precedente, al interno della vostra CMS.

Ma il tag del linguaggio HTML, in una CMS moderna non sono ritrovabili cosi facilmente, come proprietà CSS, ma vengono generati (interpretati) da un fail nel formato PHP. Ed è proprio cosi che viene generata questa pagina che state leggendo adesso sul vostro browser, il fail php contengono i tag del linguaggio HTML. E aggiungendo nel finale gli stili CSS per la rispettiva pagina posiamo vedere la pagina richiesta. Difficile, non è vero?

Quindi modificare i tag in qualsiasi CMS non è un compito così banale, anche se sei completamente al tuo agio con l'Hypertext Markup Language. Dopo tutto è necessario modificare i tag in un file PHP e di conseguenza, è necessario conoscere almeno i concetti di base e la sintassi del lignaggio PHP.

Ma non preoccuparti, per fare piccoli correzioni non è nesesario conoscere alla grande PHP. I tag ci sono là fuori, per così dire, sulla superficie e non è troppo difficile identificarli ed eventualmente correggerli.

Il problema è come ritrovare il fail php giusto. Come trovare il file PHP, che contiene proprio quello che mi serve da cambiare? Questa è la domanda delle domande. Sì, naturalmente, se hai una certa esperienza di lavoro con i CMS, credo, lo trovi. Ma se sei un principiante e non si sa quale delle centinaia di file PHP è quello che ti serve cosa fare?

Qui vi sara d'aiuto un ottimo plugin  Firebug di non meno magnifico browser FireFox, così come il Notepad ++ o PHPdesigener che in certi situazioni ti sara da un buon insegnante nel campo del PHP e  il file manager per Windows  - Total Comander. Questo gruppo di programmi vi aiuterà a spostare le montagne e vi farà risparmiare un sacco di tempo. Tenete in considerazione che con il Total comander si puo accedere non solo al tuo server locale ma anche al tuo server remoto basta creare una collegamento FTP, io per esempio lavoro cosi e non utilizzo FileZilla.
Prova di aprire un qualsiasi fail Php del tuo sistema CMS nel Notepad++ e subito vedrai i tag HTML.

Letto 1448 volte

corso CSS pratica

Impara HTML e CSS da zero al risulto!

Da piccolo hai imparato leggere leggendo libri. E con aiuto del nostro corso imparerai CSS e HTML costruendo un sito web da un templat in PSD .

Scopri il corso